ritorna

 

esempio di recupero pavimento in cotto vecchio

esterno con incrostazioni vecchie di cemento

 

cotto vecchio riposato senza aver rimosso le incrostazioni di cemento prima della posa

  • quando è stato posato il cotto vecchio/recuperato si è tralasciato di pulirlo da incrostazioni (forse pensando che nell'eseguire il trattamento sarebbero sparite),
  • FALSO perchè usando spazzole non si ha la forza di togliere le INCOSTRAZIONI).
    E comunque la rimozione di incrostazioni esula dal semplice lavaggio compreso nel trattamento, va sempre calcolata a parte
    Essendo un lavoro prettamente manuale la rimozione meccanica, incide non indifferentemente. L'alternativa sarebbe la sabbiatura con un risultato migliore (ma anche quelle costa)

trattandosi di superficie piccola si decide di togliere le INCROSTAZIONI di cemento manualmente, procedendo ad una rimozione di massima.

 

si esegue poi un lavaggio acido DETERDEK di sgrossatura e sorpresa eccole che appaiano ancora

si procede ad ulteriore rimozione con SCRAP e martello stavolta più precisa e mirata

buttiamo ancora acido non diluito DETERDEK e lasciamo agire (ci aiuta nella rimozione)

 

con molta pazienza ripassiamo e togliamo ancora manualmente le incrostazioni rimaste e ribagnamo con DETERDEK.
Questa operazione si puo ripetere parecchie volte (sembra che più le togli più ne saltano fuori).
Si ripete poi un lavaggio acido con monodisco di finitura. Infine dato che siamo all'esterno rifiniamo con idropulitrice.

 


RIEPILOGANDO
:
grattare manualmente e continuare a bagnare con Deterdek fino alla completa rimozione