ritorna

 

 

pavimenti IN COTTO

note, suggerimenti e consigli in ordine sparso

 

 

  • in fase di acquisto date la preferenza a prodotti di prima qualità , EVITERETE PROBLEMI IN FUTURO.

  • ESIGETE SEMPRE scheda tecnica

  • Fatelo posare a professionisti

  • Dopo la posa proteggetelo con teli o panni che lo proteggono da rigature, macchie accidentali e nello stesso tempo respira.

  • NON COPRIRE con cellophane o cartoni, non respira e fa condensa

  • Rispettate i tempi di asciugatura, dopo la posa a malta tradizionale ci vogliono circa 45 giorni prima del trattamento, se si usano malte preparate semisintetiche
    (colla) dopo una settimana

  • Sostanze oleose o impregnanti che girano spesso in cantiere se assorbite sono di difficile rimozione

  • Rispettare sempre metodiche e tempistiche nell'esecuzione di pavimentazioni (vespai, isolamenti ecc)

  • DI REGOLA il trattamento è uno degli ultimi lavori da eseguire, va concordato solo con il pittore in particolari casi SE PRIMA O SE DOPO

  • MENTRE nel trattamento delle scale é regola fare il trattamento prima del pittore

  • Usate solo cere di qualità

Quando posate del cotto recuperato vecchio.......

  • Cercate di pulirlo da incrostazioni PRIMA DELLA POSA,

  • Se ci sono CERE tipo "rossetto" si potrà decerarle dopo la posa

  • Se ci sono VERNICI ROSSE valutare una sabbiatura "leggera"dopo la posa, e' meno oneroso che usare sverniciatori.

  • Nel caso sia molto sporco, prendere in considerazione di fare una pulizia preliminare di sgrossatura prima di pitturare,
    così facendo otterrete un risultato ottimo e il trattamento vi costerà di meno.
  • Non usare 100GRADI su pavimenti o superfici trattati a cera (liquefa la cera)

  • Non posate il cotto in ambienti umidi........

  • Valutare l'utilita' di un vespaio che smaltisca umidità e arieggi

  • Umidità DI RISALITA che viene da sotto crea un sacco di problemi (anche ad altri pavimenti).

  • Umidità AMBIENTALE (ambienti che restano disabitati in inverno senza riscaldamento) da minori danni ma é pur sempre nemica,
    in casi rari si può sviluppare il cosiddetto VAIOLO DEL COTTO dove sia stato fatto in precedenza un trattamento a CERE SOLIDE.

  • Quando comperate del cotto esterno.............. acquistate e pretendete solo materiali antigelivi

  • Nella manutenzione ordinaria non eccedere nell'uso delle cere (non più di 2 volte anno)
    si accentuano i segni delle scarpe e rigature varie

  • Non mettere mai CERE per sentito dire e/o consigliate da incompetenti , SPESSO mi chiamano a decerare perché hanno messo cere improprie e/o mal consigliate.
    Per assurdo chi lo lava solo e non mette spesso o per niente la cera ha il pavimento che dura di più e con meno problemi

  • ESTERNI : avvertenze riguardo la posa. Il cotto deve essere certificato e garantito "ingelivo" per esternoTuttavia la posa di pavimentazioni all’esterno deve essere eseguita con l’osservanza di tutte le norme " eseguito a regola d’arte".Non è sufficiente la garanzia di ingelività per scongiurare i danni causati al materiale da una non corretta posa in opera. IN PRATICA il sottofondo deve essere preparato con adeguate pendenze in modo che l’acqua possa scorrere e non debba mai ristagnare in alcun punto, i giunti fra piastrella e piastrella devono essere sigillati al meglio per evitare che l’acqua penetri, ristagnando, sotto le piastrelle stesse, le grandi superfici pavimentate devono essere ripartite in maglie di dimensioni inferiori adeguate per mezzo dell’inserimento dei "giunti di dilatazione"

  • CERE SOLIDE o CERE LIQUIDE pro e contro
    CERE LIQUIDE è più veloce (1 o 2 giorni lavorativi) contro i 10 giorni necessari per le CERE SOLIDE

  • Puoi applicare le CERE LIQUIDE anche con la superficie leggermente umida a differenza del CERE SOLIDE che esigono una superficie perfettamente asciutta
    le CERE LIQUIDE in presenza di pavimenti o ambienti umidi resiste, mentre CERE SOLIDE sono sconsigliate in ambiente con umidità di risalita o ambientale
    (anche in case che rimangono chiuse e non abitabili durante la stagione invernale). Alla vista l'effetto più o meno si equivale.

  • Un pavimento di cotto recuperato o vecchio è senz'altro da preferire con le CERE SOLIDE.